Fulgor Run 2018


Camminata campestre non competitiva - Terza edizione
GIUGNO 2018




Info


Perchè esserci


Perchè correre la Fulgor Run?

  • Perchè ci sono solo due corse, al mondo, che partono su un ponte. La Fulgor Run e la Maratona di New York.
  • Perchè correre la Maratona di New York costa molto di più!
  • Perchè scoprirai angoli di Cairate dimenticati perfino dai cairatesi.
  • Perchè vedrai che l'Olona in alcuni punti è ancora meraviglioso.
  • Perchè se guardi giù mentre corri sul ponte un pochino ti sembrerà di volare.
  • Perchè la vecchia Cartiera Vita Mayer vista da vicino è maestosa.
  • Perchè avrai una foto fichissima di te che corri passando sotto l'arco di ingresso al Monastero di Cairate.
  • Perchè il passaggio dentro il Monastero è cosi bello che anche se sei un runner veloce ti verrà di rallentare un pò per godertelo un pochino di più.
  • Perchè ai ristori potresti trovare anche del prosecco!
  • Perchè mentre percorrerai il Tamagnino, per qualche istante ti pentirai di essere venuto, ma una volta in cima ti sentirai più figo di uno spartano alle Termopili!
  • Perchè i Fulgor Runners sono simpaticissimi!
  • Perchè i Fulgor Runners corrono da anni su questi tracciati e ancora si divertono come bambini.
  • Perchè al traguardo c'è anche la birra!
  • Perchè alla fine forse sarai un pochino sporco di fango ma avrai un sorriso luccicante e splendente.
  • E comunque all'arrivo puoi anche farti la doccia, se proprio ti sei divertito a tuffarti nelle pozzanghere.
  • Perchè finita la corsa potrai mangiare con noi, ascoltare buona musica live, e continuare la festa fino all'alba, se vorrai.


and counting...

Iscrizioni chiuse

Ringraziamenti


In collaborazione con:

- Parrocchia di Cairate
- Palio dei Rioni
- CSI Cairate
- Fulgor Bar
- Polizia Locale
- Pro Loco Cairate
- Gruppo Alpini Cairate
- Gruppo Alpini Lonate

Con il patrocinio di:

Comune di Cairate

Fulgor Run Village

Vi aspettiamo a fine corsa al "Fulgor Run Village"!

- Ricco ristoro
- Stand Truccabimbi (Betti)
- Stand Emergency ...e ovviamente musica live, birra e gli amici del Fulgor Bar!!

News



Fulgor Run 2018

Work in progress...

Come prepararsi


PROGRAMMA DI ALLENAMENTO PER PRINCIPIANTI
settimanaLUNMARMERGIOVENSABDOM
1riposo30' cammino + 20' alternando 2' cammino e 1' corsariposo8km cammino veloce in pianurariposo30' cammino + 20' alternando 2' di cammino 1' di corsariposo
2riposo20' cammino + 30' alternando 2' cammino e 1' corsariposo8km cammino veloce in sali e scendiriposo20' cammino + 30' alternando 2' di cammino 1' di corsariposo
3riposo10' cammino + 30' alternando 2' cammino e 2' di corsa + 10' camminoriposo8km cammino veloce in sali e scendi provando a correre le salite più corteriposo10' cammino + 30' alternando 2' di cammino 2' di corsa + 10' di camminoriposo
4riposo10' cammino + 15' corsa + 10' camminoriposo10km camminata in pianurariposo10' cammino + 40' alternando 5' cammino + 5' corsariposo
5riposo10' cammino + 20' corsa + 10' camminoriposo10km cammino veloce in sali e scendi provando a correre le salite più corteriposo5km corsariposo
6riposo8km cammino in pianurariposo3km corsa + 1km cammino + 3km corsa + 1km camminoriposo7km corsariposo
7riposo8km cammino in pianurariposo6km corsa sali e scendiriposo9km corsariposo
8riposo6km corsariposo6km cammino tranquilloriposoFULGOR RUN 

Scarica la tabella in formato pdf: clicca qui

Diario


"Diario" della preparazione tipo di un Fulgor Runners che si rispetti
settimanaLUNMARMERGIOVENSABDOM
1riposoriposoriposoriposoriposoriposoozio
2riposoNOOOO! La tabella iniziava la settimana scorsa!!!!Mi trovo la sera con quattro amici per organizzare gli allenamenti. Durante la discussione vengono consumate sei pizze, due salami, una sacher e tre bottiglie di proseccoDei quattro amici due tirano pacco con un sms mezz'ora prima del ritrovo. Gli altri due nemmeno avevano puntato la sveglia.riposoPrimo allenamento ufficiale: 3 km in 23 minuti. Nei miei racconti serali l'uscita gradualmente si trasforma in "circa 20 km, avrò impiegato un'oretta..."Compaiono dolori muscolari e articolari ovunque. Passo il pomeriggio sul divano bevendo birra perchè ho letto che reidrata
3Check bilancia: Dopo la prima settimana di allenamenti sono ingrassato 2 kg!Allenamento puntuale e perfetto. Sprint finale al grido di "l'ultimo che arriva paga le colazioni!" Mezz'ora dopo mi ritrovo a pagare cinque cappucci e brioche, quattro spremute due birre e un panino con la mortazza. 32 euro!riposoProviamo un nuovo percorso nei boschi e ci perdiamo. Quando ne usciamo siamo in un'altra provincia. Arrivo al lavoro con due ore di ritardoriposoSiamo così gasati che convinciamo altri due ad allenarsi con noi. Uno dei due è un cane. Tutti gli altri cani del vicinato ci guardano in cagnesco. Letteralmente.Vado al Decathlon a comprare ogni tipo di attrezzatura runner. Scarpe, magliette, calzoncini, marsupi, borracce. Tutto rigorosamente taglia S, tanto dimagrirò
4 riposo Alla prima uscita con la mia nuova canottierina aderente da runner sembro un mix tra un pornoattore anni '80 e un cotechino. Qualcuno mi fotografa di nascosto. Una mia foto con la canottierina aderente gira segretamente ormai in tutti i gruppi whatsapp del paese. Da un cancello aperto esce un mastino di 40kg ringhiante che si lancia verso di noi. Scappiamo correndo i 400 metri in 43 secondi e ci salviamo arrampicandoci su una staccionata riposo Scopriamo che i cani sono croce e delizia del runner. La fuga di due giorni fa ha svoltato la nostra condizione atletica, meglio di una seduta di ripetute. Oggi siamo velocissimi Festeggiamo la performance di ieri organizzando una cena celebrativa. Alla terza bottiglia di prosecco iniziano le scommesse sui piazzamenti alla Fulgor Run
5riposoDecidiamo di allenarci comunque, pur in presenza di qualche nuvola all'orizzonte. Non facciamo caso alle prime gocce di pioggia ma a 6 km da casa comincia il diluvio. Gli ultimi disperati 500m li corriamo sotto la grandine. Dalle finestre i compaesani ci guardano scuotendo la testaBell'idea allenarsi nonostante la pioggia. Il termometro segna 37,5 di febbre. Lo nascondo e non lo dico a nessuno, perchè non posso saltare l'allenamento di domaniI famigliari mi scoprono, temo perchè a pranzo non ho fatto il consueto bis di caponata. Mi costringono a letto e mi nascondono le scarpe da running. Rosico.Gli amici mi mandano mille messaggi raccontandomi di quanto sia stato indimenticabile l'allenamento di ieri. Io mi sento come uno che era in bagno al momento del rigore di Grosso.riposoApprofitto della degenza per studiare nel dettaglio il percorso della Fulgor Run. Distanze, pendenze, ritmi da tenere. Nella mia testa si forma la strategia di gara ottimale. Ormai punto al podio.
6riposoRiprendo finalmente gli allenamenti. Non vado granche, faccio fatica a star dietro agli altri, ma a colazione mi faccio valere, mangiando 3 brioches e un tramezzino tra gli applausi del grupporiposoSiccome la Fulgor Run è una campestre, decidiamo di allenarci per boschi e fango. Forse esageriamo. All'uscita abbiamo addosso 8kg di terriccio, 3 ferite da taglio per i rovi e uno di noi ha perso una scarpa, inghiottita da una pozzanghera. Arrivati a casa ci salutiamo soddisfatti al grido di "QUESTA E' SPARTA!!!!"riposoDopo ampio consulto e pieni di emozione decidiamo di testare la nostra condizione ad una corsa organizzata domattina in un paese vicino. è il debutto agonistico, e sono emozionato come andassi alle Olimpiadi. Per prepararmi al meglio ceno con 4 etti di pasta in bianco e vado a letto alle 21:00Eccoci alla corsa: allo start scattiamo come avessimo dei leoni alle calcagna. Alla prima curva siamo in testa. Dopo 500 metri scoppiamo e continuiamo la gara al piccolo trotto, chiacchierando, scherzando e tuffandoci a bomba nelle pozzanghere schizzando gli altri runners. Arrivo penultimo e al ristoro non trovo nemmeno più le banane.
7riposoDurante l'allenamento emergono le prime rivalità sportive nel gruppo. Volatona finale lanciata a 2 km da casa. Arrivo ultimo, talmente staccato che all'arrivo non trovo nessuno, ma un messaggio su Whatsapp con scritto "scusa fermone, ma ad aspettarti avremmo fatto tardi al lavoro"riposoMentre siamo a 5 km da casa sento un subbuglio intestinale. Accelero per arrivare a casa il più in fretta possibile, mentre ormai la pancia sembra un frullatore. Do tutto, ma a 5 minuti da casa devo arrendermi. Mi infratto in un boschetto e mi libero dal male. Sono costretto a pulirmi con delle foglie. Non c'è nulla, però, per ripulire la mia dignità.riposoOggi finalmente testiamo la distanza dei 10km. Per l'occasione assoldiamo un amico in bici, che ci segua e ci rifornisca di acqua in corsa. Al primo tratto di sterrato, però, gli scende la catena e deve fermarsi. Noi proseguiamo confidando ci riprenda, ma non lo vedremo più. All'ottavo km, in preda ad allucinazioni da deserto, alcuni motociclisti ci fermano e ci soccorrono appena in tempo, mentre stiamo per buttarci nell'Olona.riposo
8riposoCi siamo. è l'ultima settimana prima del grande giorno. Ci alleniamo meticolosamente e io decido pure di mettermi a dieta. Per i prossimi 5 giorni niente più panino tonno e majonese prima di andare a letto!riposoFinito l'ultimo allenamento decidiamo di organizzare una grigliata serale per festeggiare la fine della tabella di preparazione. A sera sembra un banchetto di nozze. Ripulendo l'ottava costina mi rendo conto di aver azzerato tutto l'allenamento fatto. Mi guardo intorno pensieroso e decido che posso mangiarne altre due, tanto ormai il danno è fattoriposoSKY HARD!!!! 

Dicono di noi